gen 07

CQ BANDE BASSE ITALIA 2016

Regolamento 2016
9/10 GENNAIO 2016
CQBBI | CQ BANDE BASSE ITALIA 2016
(ideato da Alessandro Graziani IZ5MOQ)
REGOLAMENTO

Utilità in evidenza: La regola dei 10-10

Sono invitati a partecipare tutti gli OM ed SWL italiani, del Canton Ticino, del Canton Grigioni italiano e sammarinesi. Sono validi solo i QSO effettuati con stazioni operanti dal territorio italiano, dalla Repubblica di San Marino, dal Canton Ticino, dal Canton Grigioni italiano (Svizzera italiana), dal Vaticano e dallo SMOM.
DATA E DURATA
Il CQ BANDE BASSE ITALIA 2016, organizzato dal Mediterraneo DX Club, avrà inizio dalle ore 13:00z di sabato 9 gennaio e terminerà alle ore 12:59z di domenica 10 gennaio.
BANDE E MODI
Sono ammessi collegamenti esclusivamente sulle bande di frequenza dei 40, 80 e 160 metri, nei modi di emissione CW e SSB e secondo quanto indicato al punto “LIMITAZIONI”, comma b).
NOMINATIVI UTILIZZABILI
a) Durante la manifestazione potranno essere utilizzati, a discrezione dei partecipanti e nel rispetto della normative dei rispettivi Paesi, nominativi speciali e nominativi di sezione o di club. Le stazioni di Club, le Sezioni e le stazioni marconiane possono partecipare soltanto alla categoria Multioperatore.
b) Indipendentemente dalla categoria di partecipazione, coloro che opereranno al di fuori dell’indirizzo riportato sulla propria Licenza radioamatoriale, dovranno OBBLIGATORIAMENTE dichiararlo utilizzando il nominativo barrato call area, anche nel caso in cui la provincia rimanga la stessa. Esempio: se IZ2KXC parteciperà dall’indirizzo riportato sulla licenza utilizzerà IZ2KXC; da una località della stessa provincia IZ2KXC/2; da una località della stessa call area IZ2KXC/2; da una località di una diversa call area IZ2KXC / il numero della diversa call area. Il nominativo dovrà essere loggato per esteso (IZ2KXC/2) altrimenti comporterà l’annullamento del QSO

c) Per le stazioni QRP, nella chiamata o nella risposta è obbligatorio aggiungere al proprio nominativo l’indicazione /QRP; tale indicazione è parte integrante del nominativo che deve essere indicato nel LOG anche da chi collega queste stazioni (IZ2KXC/QRP). Per stazioni QRP si intendono quelle operanti con potenza output non superiore a 5 Watt. I partecipanti alla sezione/overlay QRP dovranno accludere al log una dichiarazione firmata in cui si afferma di aver rispettato il livello di potenza suddetto e descrivere sommariamente l’apparecchiatura usata, compreso l’eventuale dispositivo per la riduzione della potenza. In caso di apparecchiature autocostruite i partecipanti debbono allegare lo schema elettrico dell’apparecchio usato. La mancanza di tale dichiarazione comporterà automaticamente la partecipazione come stazione normale.
CHIAMATA
Fonia: CQ Bande Basse Italia
Telegrafia: CQBBI
CATEGORIE
1. Singolo operatore SSB
2. Singolo operatore CW
3. Singolo operatore MISTO
4. MULTI operatore MISTO ( SOLO Singolo TX )
5. Singolo operatore MISTO 40
6. Singolo operatore MISTO 80
7. Singolo operatore MISTO 160
8. SWL
OVERLAY
1. YL ( operatrici )
2. QRP ( max 5 watt )
RAPPORTI
RS(T) e sigla automobilistica. I membri del Club si faranno riconoscere passando, oltre alla sigla automobilistica, anche il loro numero MDXC. Il Canton Ticino (TI), il Grigioni italiano (GRI), il Vaticano (SCV), la Repubblica di San Marino (RSM) e lo SMOM (SMM) durante il Contest sono considerati alla stregua delle provincie italiane.
I qso validi saranno tutti quelli 2 way
CQBBI TROFEO REGIONI
Il punteggio Regionale sarà calcolato con la somma totale dei punti ottenuti da ogni distretto
nel seguente modo:
Ogni Distretto sommerà i punti di un massimo di 5 stazioni (appartenenti) che avranno totalizzato il maggior punteggio.
Nel computo dei punteggi potranno partecipare non più di 1 STAZIONE MULTIOPERATORE, per le altre categorie non ci sono limitazioni, restando fuori dal computo le stazioni SWL,
e rimanendo comunque fermo il numero massimo (5) di stazioni addizionabili per ogni distretto
In aggiunta alla somma totale di tutti i distretti, sarà aggiunto il punteggio della migliore stazione CW, e della migliore stazione di SEZIONE (IQ) (1 stazione CW e una Sezione IQ per ogni Regione)
Siano esse appartenenti (quindi Soci) o no, al MEDITERRANEO DX CLUB
Nel caso in cui una delle due tipologie sià già stata conteggiata nel computo totale
(nominativo socio, o Sezione MDXC) la stazione da addizionare al totale sarà l’immediata successiva agli stessi.
Il Trofeo Regioni, (per adesso) non darà diritto a nessun tipo di premio da parte del Gruppo, ma allo stesso tempo incoraggia Coordinatori Regionali e/o Directors a farne strumento di valutazione e per proporre manifestazioni o Meetings inerenti
PUNTI E MOLTIPLICATORI
Il punteggio totale si avrà tenendo conto dei parametri sotto elencati.
Punti
1 punto per ogni QSO bilaterale in banda 40mt. (SSB)
1 punto per ogni QSO bilaterale in banda 80mt. (SSB)
1 punto per ogni QSO bilaterale in banda 160mt. (SSB)
2 punti per ogni QSO in telegrafia (CW)
10 punti per ogni QSO bilaterale con stazioni IQ, IY, indipendentemente dalla banda e modo
La stessa stazione può essere collegata in SSB e CW in 40, 80 e 160 metri per un massimo di sei volte (una volta per banda e per modo).
Gli SWL ricevono gli stessi punti degli OM, 1 punto per ogni stazione ascoltata in fonia, 2 punti per ogni stazione ascoltata in CW, 10 punti per ogni stazione ascoltata IQ e /o IY indipendentemente dalla banda e dal modo. Ogni nominativo potrà figurare una volta come stazione ascoltata e non più di tre volte come stazione corrispondente. Quanto sopra è valido separatamente in SSB, CW, sia in 40, 80 che in 160 metri. Sono validi gli ascolti della propria provincia.
Moltiplicatori
1 MOLTIPLICATORE per ogni provincia italiana più Ticino, Grigioni, Vaticano, San Marino e SMOM collegata per ogni banda e modo. Ticino, Grigioni, Vaticano, San Marino e SMOM durante il Contest sono considerati alla stregua delle provincie italiane, valgono quindi come moltiplicatore
1 MOLTIPLICATORE per ogni socio MDXC collegato su ogni banda e modo
Il punteggio finale sarà determinato dal seguente calcolo: somma dei punti moltiplicato la somma dei moltiplicatori.
SWL:
Sul log dovranno essere indicati nell’ordine i seguenti dati:
data, ora utc, nominativo della stazione ascoltata, il rapporto da essa passato (compresa la sigla
automobilistica di due o tre lettere e l’eventuale numero MDXC), il modo di emissione, la banda, il nominativo completo del corrispondente, punteggio, moltiplicatori.
LIMITAZIONI
a) Frequenze: qso effettuati al di fuori delle frequenze assegnate al servizio di radiomatore in Italia sono TASSATIVAMENTE vietati. Per convenzione questa regola viene applicata anche alle stazioni degli altri Paesi ammesse a partecipare al Contest.
b) Band Plan del Contest : saranno considerati validi ai fini del punteggio ESCLUSIVAMENTE I QSO EFFETTUATI NEL RISPETTO DEL VIGENTE BAND PLAN NAZIONALE è altresì caldamente raccomandato il rispetto delle porzioni di frequenza solitamente dedicate ai diversi modi di emissione,cosi’ come da Band Plan IARU.
c) 160 metri, regola dei 10 10: SOLO per questa banda, ogni partecipante, indipendentemente dalla categoria di partecipazione, e dal modo di emissione è tenuto ad osservare una pausa di almeno 10 minuti ogni 10 minuti massimi di operazioni. Esempio: se effettuo il primo qso in 160 alle ore 18.33; potrò loggare qso al massimo sino alle 18.43; potrò quindi riprendere ad effettuare collegamenti in 160 non prima delle 18.53 e così via. Durante i periodi di pausa obbligatoria in 160 posssono essere effettuati liberamente qso sulle altre bande: NON è possibile in 160 alternare 10 minuti di fonia a 10 minuti di telegrafia. La pausa in banda 160 DEVE essere effettiva indipendentemente dal modo di emissione.
La “sessione” dei 10 minuti si considera conclusa ( e quindi non si possono più fare QSO in 160m ):
dopo 10 minuti dal primo QSO ( solo se non ci sono stati cambi banda )
al primo QSO su un’altra banda, anche se sono trascorsi meno di 10 minuti dal primo QSO in 160

d) Multi : le stazioni multioperatore devono operare OBBLIGATORIAMENTE con un solo tx, sono quindi VIETATE le emissioni simultanee.
e) Multi : SOLO per le stazioni multioperatore vige la regola dei DIECI MINUTI per banda prima di poter effettuare una qsy; ovvero la permanenza su ogni banda non può durare meno di dieci minuti. Anche per le stazioni multi operatore vale quanto stabilito al punto c) per la banda dei 160 metri. … Ovvero la permanenza su ogni banda non può durare meno di dieci minuti, misurata a partire dal primo qso effettuato su quella banda.
Clicca qui per maggiori approfondimenti sulle regole dei 10 minuti in 160m e per i Multi-Operatore

f) Multi : le stazioni Multi possono disporre la stazione e relative antenne entro un raggio massimo di 500 metri
g) DX Cluster: l’utilizzo del cluster è consentito a tutti i partecipanti, ma con il divieto di effettuare operazioni di Self Spotting. Logicamente questo riguarda anche i rispettivi componenti delle multi, i quali spottando la multi con il call personale commettono appunto self spotting, quali membri della stessa
PENALITA’
Qso non verificabili: Ogni QSO “ERRATO” o “NON VERIFICABILE” sarà annullato e darà luogo ad una penalizzazione di 2 punti.
Un numero eccessivo di qso non verificabili comporterà l’esclusione del log dalla classifica e lo stesso verrà considerato Check log.
Il mancato rispetto di quanto previsto al capitolo “LIMITAZIONI” comporterà le seguenti penalità:
Punti a)b)c)d)e)f)g) : squalifica

RECLAMI E SEGNALAZIONI: Segnalazioni e reclami di ogni tipo saranno considerati e valutati esclusivamente se inviati entro il periodo previsto per l’invio del LOG ( previsto nei successivi 5 giorni dalla fine del Contest stesso )
CONTROLLI DIRETTI
Componenti del Contest Committee effettueranno controlli sulla regolarità delle operazioni durante l’intera durata del Contest. Tali controlli potranno essere effettuati sia con l’ascolto radio e l’ausilio di sistemi informatici, sia con l’ispezione diretta durante il contest. Gli operatori che dovessero negare l’ingresso ai preposti al controllo presso la propria postazione operativa, abitazione od altro, si porranno automaticamente nella condizione di Check Log.
Ogni decisione del Contest Committee sarà finale ed inappellabile.
LOG.
I log sono accettati SOLO in formato Cabrillo. Si invitano i partecipanti ad utilizzare il software QARTest di IK3QAR – Paolo home page del programma.
Per gli SWL si consiglia il programma di Marek SP7DQR scaricabile suhttp://www.sp7dqr.pl/zawody.php#swl_dqr_log
I log cartacei NON SONO PIU’ ACCETTATI.
I Log devono essere inviati via robot disponibile su questo sito entro e non oltre le 23,59 del 15 Gennaio 2016 al seguente indirizzo:http://www.mdxc.org/cqbbi/invia-il-tuo-log/
SWL:
I partecipanti alla categoria SWL dovranno inviare il proprio log entro le 48 ore del giorno in cui si conclude il contest. Gli SWL che non invieranno il log entro i termini stabiliti saranno considerati control-log.Saranno considerati Control Log quelli inviati da operatori che ne faranno esplicita richiesta.
programma consigliato per gli SWL scaricabile su http://www.sp7dqr.pl/zawody.php#swl_dqr_log
PREMI
Sono previsti premi per i primi classificati di ogni categoria. E’ prevista la premiazione della singola operatrice ( YL ) che totalizzerà il maggior numero di punti. E’ prevista la premiazione della stazione / QRP che totalizzerà il maggior numero di punti. Attestato elettronico per tutte le stazioni che invieranno il log. I premi non ritirati di persona durante le premiazioni resteranno a disposizione degli interessati, presso la sede del Club. Qualora si abbia diritto ad un premio categoria ed uno overlay, sarà assegnato quello categoria e quello overlay assgenato al secondo
DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’
Inviando il log del Contest Bande Basse, ogni operatore dichiara implicitamente di aver letto il presente regolamento, di accettarlo in ogni sua parte e di aver operato nel rispetto delle vigenti Leggi e Norme che regolano il servizio di radioamatore in Italia.

CQ BANDE BASSE ITALIA CONTEST COMMITTEE

gen 05

Pranzo di Natale 2015 tra soci ed amici

 

dic 14

Il nostro “Contest 40-80″ 2015 by IQ9DE

Due giorni entusiasmanti all’insegna della radio, del divertimento, dell’amicizia e della sana competizione radiantistica. Al prossimo Contest! 73 de IQ9DE

 

dic 10

New One 10GHz – 24GHz IW9ARO

Con orgoglio mi è lieto comunicare ai soci e a tutta la comunità radioamatoriale, che il  socio Johnny Benenati IW9ARO , Manager Microonde della nostra Sezione, è stato artefice di ben due New One Italiani: uno in 10ghz ed uno in 24ghz. Questi eccezionali traguardi onorano la nostra amata Sezione. Complimenti a Johnny per i magnifici risultati conseguiti.

VINCENZO MUSUMECI IT9EJP

PostHeaderIcon New-One Sardegna 10 GHz

 

PFX COUNTRY CALL CALL-ITA DATA UTC

9H

MALTA 9H1BT IS0DKU/IS0

15/07/1985

17:30

EA

SPAIN EA5CV IS0/IW9ARO

27/08/2014

17:45

EA6

BALEARIC ISL. EA6/FF1MTH IS0DKU/IS0

30/06/1992

11:40

I

ITALY I0SNY/5 IS0/IW0AUM

12/08/1979

16:52

 

 

 

PostHeaderIcon New-One Italia 24 GHz – Assoluti

PFX COUNTRY CALL CALL-ITA DATA UTC
9A CROAZIA (26.06.91) 9A/I3CLZ IW3FZQ/3 23/08/1998 10:20
9H MALTA 9H1GB IW9ARO/IT9 19/07/2013 17:26
HB SWITZERLAND HB9SV/P I2BBH/2 06/06/1978 21:52
HV VATICAN CITY HV1CN I0SNY 15/10/1985 15:05
I ITALY I2DZQ/2 I2BBH 04/03/1978 16:07
OE AUSTRIA OE8MI/7 I6ZAU/IN3 08/09/1985 14:00
S5 SLOVENIA (26.06.91) S51JN IW3EHQ/3 24/09/1997 13:00
T7 SAN MARINO T77V I0SNY/4 01/09/1985 06:26
TK CORSICA ISL. TK/F6BVA/P I0LVA/P 19/07/1998 06:25

Post precedenti «